Friday, October 24, 2014

Halloween: look, make up e styling per la serata più spaventosa dell'anno



Halloween si sta avvicinando ed è tempo di pensare al travestimento migliore per la serata più spaventosa dell’anno.

Non sono una grande appassionata dei costumi, mi piacciono le feste a tema, ma non esagero mai troppo perché più di una volta mi è capitato di andare ad un party vestita da tirolese o da fatina e scoprire di essere stata l’unica ad aver preso così seriamente il tema della serata.
 A meno che non siate sicuri di andare ad una festa in cui tutti i partecipanti si siano impegnati a realizzare il costume perfetto, per evitare un grande imbarazzo, si possono trovare delle soluzioni alternative.
 Partiamo dal concetto che Halloween non è carnevale, quindi scartate già i look da fatina, scolaretta o ballerina. Ad Halloween ci si veste da diavoletto, strega, gatto nero, sposa cadavere , vampiro  e così via.
 Io per non incorrere nell’imbarazzo dell’essere l’unica vestita da pazza il 31 di ottobre prediligo sempre degli abitini e poi mi sbizzarrisco con trucco e capelli. Proprio in questo periodo sto utilizzando alcuni prodotti di hairstyling del marchio BluOrange con il quale si possono realizzare davvero tantissimi look! Ecco alcuni consigli:


Thursday, October 23, 2014

Smoking




Quest'anno vestiremo un pò da maschiaccio, con completi, giacca e pantaloni o con blazer comodi che di solito porta il nostro lui. Io mi sono innamorata di questo blazer che ricorda moltissimo uno smoking, grazie anche al collo a scialle in raso blu. Ho deciso di abbinarlo per fare un bel contrasto ad un crop top a fiori e a balze di Choies e un denim boy-friend molto strappato, tra i miei ultimi acquisti. Per gli accessori oggi volevo parlarvi della mia borsina di Carlo_Re . L'avrete vista sicuramente su instagram  ( mi trovate come @styleshouts ) perchè l'ho già usata diverse volte, soprattutto la sera, perchè oltre ad essere bella è super comoda, grazie alla tracollina in catena. Ma vi volevo parlare di questo brand veneto come me. Carlo_Re è un progetto nato, come spesso accade, quasi per gioco. Una fuga creativa della stilista Franca Carraro che si accompagnava all’urgenza di creare qualche cosa di personale di estremamente vitale, ma non necessariamente massificato.  Le borse Carlo_Re sono infatti caratterizzate da alcune forme base ma che mutano grazie ai materiali, di altissimo pregio, le variazioni avvengono appunto nei dettagli, nella scelta dei particolari che le arricchiscono e le personalizzano. Borchie, placche, catene in un mondo di graffiante ed estroverso sempre aperto alla sperimentazione di materiali e colori. Ogni borsa è realizzata in numero limitato,  pensate che la mia è 1 di 3  , in alcuni casi si tratta di oggetti singoli realizzati e dedicati o ispirati a singole persone, o artisti, o città. Al momento le informazioni sono reperibili solamente sulla pagina Facebook Carlo_Re o all’indirizzo mail carlo.re007@gmail.com . Non è bellissima?? 

Spero vi piaccia questo outfit!! 
Fatemi sapere 


Wednesday, October 22, 2014

Trend allert: ponchi e mantelle



Vedo mantella e penso a Cappuccetto Rosso, lo so, devo aver avuto un'infanzia difficile.
Eppure le cappe, le mantelle e i ponchi saranno i veri protagonisti dei nostri guardaroba per questo autunno-inverno.  Versatili, sportivi o classici, monocromatici o con stampe geometriche, da sera sopra ad un abito con degli stivali altissimi o da giorno, per essere indossati con jeans e stivaletti per affrontare le fredde giornate d'inverno. Dopo un paio di inverni passati ad indossare dei poco femminili parka, ce ne andremo via con le braccia nascoste o scoperte, secondi i punti di vista.
I ponchi in particolare conquistano lo scettro dei più trendy di stagione, anche se sono un vero classico della storia della moda. Da Louis Vuitton a Valentino per arrivare a Burberry i manteaux sono rivisti e corretti con una chiave innovativa.
Come vanno portati?
I ponchi  o mantelle possono essere indossati con una cintura, come vedete nella foto qui sotto, perfetta idea per abbinarli con un abitino e un cappello, segnando il punto vita.
A volte sono simili a delle calde coperte, come quello di Burberry che sta letteralmente spopolando.
La "coperta" di Burberry però va assolutamente personalizzata con le iniziali. Costo? Il capo viene attorno ai 1000 euro + altri 250 per la personalizzazione. Ispirata allo stile equestre ed in cachemire, con intreccio jaquard è una bella rivisitazione del classico motivo check. Se non avete questo budget non sarà difficile riprodurre questo trend. Ho visto tantissime sciarpone grandi di lana che si prestano per essere portate un pò come quella di Burberry, senza spendere una follia, a volte basta avere un pò di fantasia.


Monday, October 20, 2014

Denim Icons , il ritorno della zampa



Ve l'avevo detto che mi stava venendo una fissa per i jeans a zampa e così, desiderio esaudito, ho avuto i miei jeans. Qualche giorno fa sono stata a fare shopping al Noventa di Piave Designer Outlet , se mi seguite su instagram avrete visto sicuramente la mia mattinata di shopping. Dovete sapere che in questi giorni c'è una speciale promozione, Denim Icons : su una vasta selezione di capi in jeans o di colore blu, quindi scarpe, accessori, borse... ci sono sconti e offerte che vanno fino al 50% dal prezzo outlet. Lo shopping quindi è ancora più conveniente, ma avete tempo fino al 26 ottobre, fate presto! Ritornando a me, io ho acquistato questi jeans a zampa, perchè credo siano la vera tendenza in fatto di denim. Dopo aver portato per anni gli skinny e da qualche stagione i boy-friend stappati e super morbidi, ora è tempo di zampa. Mi piacciono perchè hanno un sapore anni 70 e poi perchè stanno  bene un pò a tutte. Abbinati ad un bel tacco alto , le zeppe lasciatele nel dimenticatoio per favore , regalano centimetri e slanciano. Quindi per me sono un bel Sì , must have! Li ho abbinati in maniera semplice, con un maglioncino a righe, degli occhiali dal gusto vintage e la mia postina di Zanellato in camoscio. Unico accessorio la collana della collezione Frame di Brosway, due cuoricini sovrapposti abbelliti da zirconi.
Spero vi piaccia, attendo i vostri commenti.
Buon lunedì.


Friday, October 17, 2014

Fight for this love: lottiamo, ma mai con rabbia



Venerdì e ho una gran voglia di ballare, sarà che da un paio di giorni non riesco a togliermi dalla testa il ritmo del nuovo singolo di Keila Guilarte "Fight for this love". La modella cubana, che ha sfilato per celebri brand fra Milano e Parigi, da qualche tempo si è avvicinata alla musica,  prima con il singolo "I want to go to playa", poi con "La vida es un sueño"; ora ci propone un nuovo pezzo, super energico, che fa venire una gran voglia di muoversi. Fisico mozzafiato e atletico, Keila balla e canta accompagnata da due ballerine e duetta con Orland Max. E come balla, con un paio di shorts che sembrano tatuati e che onestamente non mi potrebbero entrare neppure dopo un anno passato su un’isola deserta a mangiare cocco!

Ma la canzone di cosa parla? Parla di come si debba sempre lottare, non necessariamente solo per amore, ma per tutto quello che per noi è importante. E io ci credo fermamente, quindi non smettiamo mai di lottare per quello che vogliamo. Non c’è altro modo per ottenerlo. Non c’è nulla di casuale, non c’è nessun destino. Facciamo che i nostri sogni diventino realtà. Quando smettiamo di lottare e non crediamo più nei sogni, è lì che siamo veramente finiti.

Amiamo sempre, comunque, con tutta l’anima. E anche se ci hanno ferito, non perdiamo la fiducia negli altri, non dobbiamo diventare aridi. Continuiamo a donare. Sono le persone che non smettono di combattere per ciò che voglio, con ostinazione, che hanno cambiato il mondo. 
Anche dopo una sconfitta, non si sono lasciate andare.
Lottiamo, ma mai con rabbia.