I profumi da regalare per la festa della mamma

Si avvicina l’8 Maggio, la festa della mamma e tutti sono alla ricerca di un regalo originale e tenero per celebrare al meglio questa meravigliosa festività.

Tra i classici regali ci sono i raffinati profumi, i quali rappresentano un dono speciale per tutte le mamme amanti delle fragranze particolari e alla moda.

Perché regalare un profumo per la festa della mamma?

Regalare un profumo è una scelta a dir poco ambiziosa, ma che racchiude un significato profondo, soprattutto se il destinatario del nostro dono è una persona importante, come appunto, la propria mamma.

Ogni profumo ha un suo significato e una propria identità e, per questo, può rappresentare un ottimo modo per trasmettere un messaggio ricco di affetto e devozione.

Quindi, anche se da un lato un profumo è solitamente considerato qualcosa di estremamente personale, dall’altro regalarne uno ad una persona speciale rappresenta un omaggio molto versatile e personalizzabile. Per questo è importante prestare attenzione e scegliere con cura la fragranza, secondo le preferenze e la personalità di chi riceverà il regalo. Ad esempio, puoi trovare una vasta gamma di eau de parfum su Eb profumerie, dove è possibile scegliere tra diverse tipologie a seconda delle proprie esigenze e gusti.

regalare profumo festa della mamma

Scegliere la giusta fragranza

In genere, le note dolci sono quelle più ambite dalle donne, specialmente se si tratta di personalità equilibrate e delicate con una predisposizione per i gusti eleganti e distinti.

Uno dei profumi più adatti a questo tipo di temperamento è il famosissimo Coco Mademoiselle Eau de Parfum di Chanel, una fragranza semplice e fresca arricchita da note di rosa e gelsomino che la rendono irresistibile. Gli intensi aromi perdurano nel tempo avvolgendo il corpo in un caldo abbraccio.

Per quanto riguarda le note forti e decise, nonostante generalmente siano preferite dagli uomini, sono molte le donne appassionate di questa tipologia di fragranze. Donne audaci, carismatiche e libere prediligono proprio profumi energici e profondi come Bamboo Eau de Parfum di Gucci, il quale con il suo mix di ingredienti esotici e note legnose lascia un aroma avvolgente e vigoroso per tutto il giorno.

Per mamme giovani che amano esaltare la loro femminilità e tutto il loro fascino, potrebbe essere una buona idea regalare fragranze floreali, le quali sono maggiormente indicate durante le stagioni primaverili, quando i primi raggi del sole iniziano a riscaldare le nostre giornate.

Tra le fragranze floreali più famose e più vendute di sempre abbiamo l’intramontabile La Vie Est Belle di Lancôme, lanciato sul mercato nel 2012. La sua particolarità consiste nell’innovativo accostamento tra ribes nero e pera che conferisce una sensazionale percezione di dolcezza e vivacità.

Se il profumo è destinato a una mamma dal carattere allegro e ottimista, allora l’alternativa più idonea è quella di una fragranza agrumata che rispecchi la sua personalità briosa e dinamica. Le note di mandarino, limone, bergamotto e arancia trasmetterà il suo senso di libertà ed emancipazione. Un profumo che rispecchia del tutto queste caratteristiche è B. di Blumarine, un’esplosione di calore ed allegria, perché, con la sua essenza, riesce a sprigionare i suoi aromi pungenti. I protagonisti sono pompelmo rosa, pera e ribes nero accompagnati dal delicato gelsomino, legno di cedro e sandalo.

Come è possibile notare, può essere davvero molto facile trovare dei profumi adatti ad ogni mamma e personalità, fragranze che rievochino i tratti distintivi della donna e madre alla quale andremo a regalare il profumo scelto. Con questa tipologia di regalo, opteremo per un omaggio originale che ci consentirà di comunicare alla nostra mamma tutto il nostro affetto e amore che proviamo per lei.

You May Also Like

Streetwear : la nuova tendenza della moda

COME COMBATTERE L’INVECCHIAMENTO CUTANEO, IL SISTEMA OBAGI

Modella indossa orecchino e piercing all'orecchio

IL PIERCING, UNA SCELTA DI STILE CHE VA OLTRE IL SIMBOLISMO E LA MODA

Hunter stivali da pioggia: la storia dei boots di gomma amati dai reali inglesi