IL PIERCING, UNA SCELTA DI STILE CHE VA OLTRE IL SIMBOLISMO E LA MODA

Modella indossa orecchino e piercing all'orecchio

Quella del piercing è una scelta che va ben oltre la moda. Non siamo lontani dalla realtà nel ricordarlo come una sorta di gioiello simbolo della cultura underground. Nato per dare respiro alla libertà d’espressione attraverso il corpo, il piercing in forma primordiale era già noto nella preistoria. Oggi a essere privilegiata è una scelta estetica meno invasiva.

Le soluzioni più attuali in tema di piercing sono il risultato di un’attenzione costante allo stile, che con la proposta rivoluzionaria di un tempo ha sicuramente meno legami.

Le forme contemporanee sono più delicate e minimal. Anche nella scelta delle parti del corpo che ospitano i piercing, l’idea prevalente è quella di procedere favorendo l’armonia e il rispetto per i canoni della bellezza.

Oggi il piercing è frutto di una proposta estetica orientata al gusto. L’intento non è più quello d’indossare un oggetto trasgressivo, che deve essere messo in mostra a tutti i costi, tralasciando lo stile. Al massimo a emergere è un’idea di libertà.

Ce lo insegnano i vip, le modelle in passerella, così come le attrici famose, che esibiscono piercing minimal e romantici alle orecchie, luminosi e fluorescenti, senza essere eccessivi. Mettono in mostra con gusto il cerchietto ombelico, e i più preziosi piercing in oro.

Le soluzioni di tendenza

Se i ragazzi scelgono d’indossare un piercing, spesso lo fanno a supporto dell’idea di appartenenza a un gruppo, magari scegliendo di abbinarlo a una serie di tatuaggi. 

Fra le ragazze invece a imperversare è l’idea di utilizzare il piercing alla stregua di un qualsiasi altro gioiello.

Le soluzioni più diffuse e di tendenza sono sicuramente quelle collocate all’orecchio, che hanno aperto l’era del piercing bijou.

Se valutate l’idea di regalarvi uno o più piercing all’orecchio potete considerare di sistemarlo al lobo. In realtà l’orecchio può ospitare il piercing nella parte centrale e interna del padiglione auricolare (Conch piercing), nella parte più alta del padiglione auricolare (Helix piercing), in quella piccola area proprio davanti al buco dell’orecchio (Tragus), così come nella parte bassa dell’elice (Daith piercing), oppure bucando l’elice in ben due punti (Industrial).

Tanti i modelli fra cui scegliere il preferito, dai mini cerchietti alle tradizionali borchie, rivisitate in tema romantico e chic, dal cerchietto borchie a tutta una serie di simboli quali cuori, saette, stelle, triangoli in oro o argento, spesso impreziositi da scintillanti zirconi.

Labbro, lingua, ombelico e naso: le aree più gettonate per ospitare i piercing

Considerando tutta un’altra serie di collocazioni si può scegliere di sistemare il piercing al labbro, soluzione che appartiene all’universo maschile, così come a quello femminile. Le donne adorano questa soluzione perché considerata molto sensuale.

Il piercing alla lingua è da sempre una proposta di grande tendenza. La collocazione in questa zona molto delicata, risale addirittura all’anno mille. Ad apprezzarla erano soprattutto Maya e Aztechi.

Chi desidera dare personalità al viso, con un tocco di eleganza, propende per un piercing alla narice del naso.

Per una scelta originale invece si valuta la soluzione del piercing all’ombelico.

Cure e attenzioni

Ai piercing è bene dedicare cure e attenzioni, già durante la fase di guarigione. Escludendo quello al lobo, che è la soluzione più semplice, tutte le altre meritano trattamenti igienici costanti. La parte interessata deve essere disinfettata, avendo cura di far roteare il supporto per eliminare l’eventuale presenza di crosticine. 

You May Also Like

COME COMBATTERE L’INVECCHIAMENTO CUTANEO, IL SISTEMA OBAGI

Hunter stivali da pioggia: la storia dei boots di gomma amati dai reali inglesi

Filamenti di tessuto giallo

Tessuti pregiati: una fonte di ispirazione per i più grandi couturier

STRATEGIE EFFICACI CONTRO I PUNTI NERI