Tessuti pregiati: una fonte di ispirazione per i più grandi couturier

Filamenti di tessuto giallo

La dimensione sensoriale e distintiva del mondo dei tessuti pregiati, nasce dalla loro costante innovazione, dalla ricerca della qualità e, non ultimo, dalla infinita cura dei dettagli tra trama ed ordito. Per queste caratteristiche, i tessuti siano questi lana, seta, cotone o lino ma, in particolare, i tessuti pregiati rappresentano quasi una corazza per dare un’identità, un talismano che protegge e distingue dal resto del gruppo.

Seguendo questa logica, i tessuti pregiati possono diventare un vizio al qual non si può fare a meno ed al quale sarebbe sciocco rinunciarvi nel momento in cui si pensa alla confezione di un abito, una giacca o un semplice pantalone.

I tessuti preziosi diventano così uno strumento per distinguersi, per sentirsi qualcosa di più e lasciarsi avvolgere dalla morbidezza del cashmere o della lana, o risplendere di luce propria grazie alla lucentezza della seta.

Questi tessuti, sempre più connotati come sinonimo di alta qualità, ricercatezza e stile, si trovano nelle collezioni delle maggiori maison di moda del mondo, declinati con tratti stilisitici e manifatturieri di notevole attualità a testimonianza che i tessuti pregiati sono per la loro ricchezza, base creativa di ogni progetto.

Produzione di tessuti pregiati

La gamma di tessuti pregiati 

Sulla scia di queste caratteristiche, tutte le principali case di moda hanno scelto di realizzare le proprie creazioni unicamente utilizzando tessuti pregiati, gli unici in grado di donare un tocco di classe ai capi spalla.

Tra questi tessuti spiccano sicuramente:

Raffinato e seducente, il cashmere nasce nella Mongolia centrale, caratterizzata per le sue temperature rigide che scendono oltre i 30 gradi nel periodo invernale. È proprio in questa stagione dell’anno che le capre producono un sottovello (duvet) incredibilmente caldo e soffice caratterizzato da un’alta capacità di isolamento termico. Questo tessuto pregiato, riconoscibile subito per la sua morbidezza e luminosità, è la base per la creazione di capi di lusso, icone di un guardaroba, sia maschile che femminile, di raffinata eleganza.

Accanto al cashmere, tra i tessuti pregiati occorre annoverare la lana. Un tessuto perfetto per la confezione di abiti e giacche e rinnovare così il guardaroba, grazie ad un tessuto classico ma estremamente performante. Parlando di tessuti pregiati di lana non possono non venire alla mente i galles, così come i gessati ed i microdisegni, tutti tratti grafici tradizionali per questo tipo di tessuto ma che grazie alle nuove tecniche di tessitura e finissaggio assumono sfumature insolite ed una dimensione estetica sempre più intensa ed emozionale.

Nel novero dei tessuti pregiati non si può non citare la seta. La leggenda vuole che sia stata scoperta per caso da un’imperatrice cinese tremila anni prima di Cristo mentre era intenta a sorseggiare il proprio tea, quando un bozzolo cadde nella tazza e svelo questo filo iridescente. Molta metri di questo tessuto pregiato sono stati dipanati da allora, ma la seta, conserva ancora oggi un’allure imperiale sia per le qualità proprie della materia sia per la sua naturale bellezza.

Questi tessuti, perfetti per la confezione di abiti e giacche, hanno il pregio di saper rinnovare il guardaroba sia maschile che femminile grazie ad un fit dinamico, estremamente performante ed al contempo classico senza tempo.

Per informazioni più dettagliate, si rimanda all’articolo di approfondimento su“Tessuti pregiati, la cultura del fatto a mano” di Ratti, oggi uno dei maggiori player mondiali nella produzione di tessuti e accessori di alta gamma.

You May Also Like

Hunter stivali da pioggia in gomma rossi

Hunter stivali da pioggia: la storia dei boots di gomma amati dai reali inglesi

STRATEGIE EFFICACI CONTRO I PUNTI NERI

LA MIA #NATUREROUTINE CON WELEDA BABY CALENDULA

PROFUMI FEMMINILI, ECCO COME SCEGLIERE QUELLO GIUSTO