Minetti, Canalis, Gregoraci, Satta la sfida delle testimonial

Sfida tra testimonial alle sfilate di moda mare per la prossima estate 2013, con donne che per una ragione o per l’altra fanno parlare di sé, non solo per la loro bellezza. Mentre alcune mi sono piaciute moltissimo, come Elisabetta Canalis per Miss Bikini e Melissa Satta per Emamò , altre mi sono piaciute di meno. Promossa per il fisico statuario nonostante la gravidanza Elisabetta Gregoraci per Paladini . Bocciate in pieno Nicole Minetti, per Parah attuale consigliere regionale e l’abbandonata Raffaella Fico per Pin Up.Devo ancora capire se ad infastidirmi della Minetti sia il suo fisico misto tra la culturista e la bambola di plastica o la sua vita poco limpida. La Fico invece  mi ha proprio stancato, con le sue sparate su tutti i giornali da giugno ad oggi, spero tanto partorisca presto perché non la sopporto più. Insomma, per vedere le collezioni di costumi c’è tempo, visto che l’estate è ben lontana, a voi la scelta della testimonial più azzeccata.

Testimonial match between the sea fashion shows for next summer 2013, with women who for one reason or another, they talk about themselves, not only for their beauty. While some I liked very much, as for Miss Bikini Elisabetta Canalis and Melissa Satta to Emamò, some I liked less. Promoted to the statuesque physique despite pregnancy Elisabetta Gregoraci for Paladini. Shot down in full Nicole Minetti, a regional councilor for Parah current and abandoned Raffaella Fico for Pin Up.Devo yet whether to annoy the Minetti both his physical mixture of the bodybuilder and the plastic doll or her life less clear. Fico instead he just got tired, with its shoot in all the newspapers from June to today, I hope to give birth early because I can not stand anymore. So, to see the collections of costumes is no time, as the summer is a long way, your choice of the testimonial more apt.

You May Also Like

UN CALENDARIO DELL’AVVENTO PIENO DI REGALI PER I BAMBINI DELL’OSPEDALE SAN BORTOLO DI VICENZA

SUN STRIPPING, come realizzarlo.

UNA CITTA’ TUTTA DA SCOPRIRE: BRUXELLES

DA LONDRA AL GOODWOOD FESTIVAL OF SPEED CON FORD