Alberta Ferretti spring summer 2013

  

La legge del contrappasso ha avuto la meglio e fu così che il mio biglietto per la sfilata di Alberta Ferretti, arrivò quando ormai era troppo tardi. Sì, perché se passi la vita a far aspettare gli altri, in macchina, sul portone, in palestra e trascorri i tuoi tragitti in auto pensando alla strepitosa scusa da raccontare per giustificarti, prima o poi qualcosa ti ritorna indietro. E’ stata ad ogni modo una bella sorpresa aprire il pacco del corriere e trovarci il biglietto per la sfilata di ieri. Cosa mi sono persa? Una sfilata romantica e iper femminile, che solo una donna, per un’altra donna potrebbe realizzare. Le modelle coi capelli bagnati e il trucco quasi naturale sembravano appena uscite dal mare. Una sfilata tra colori marini, tessuti molto leggeri e abiti che sembrano appesi ai corpi delle modelle. Bella anche l’atmosfera e la musica, ma anche il rumore di perline che si sente nella prima parte della sfilata. Da quello che ho potuto vedere, a quanto pare ci sarà il ritorno alla scarpa a punta e il totale abbandono del plateau. Una collezione per una dea. Gustatevi il video qui sotto. 
The law of retaliation prevailed and that was how my ticket to the show of Alberta Ferretti, came when it was too late. Yes, because if you spend your life waiting for others to make, in the car, at the door, in the gym and spend your car journeys thinking about the amazing excuse to tell to justify yourself, sooner or later something will go back. E ‘was however a nice surprise to open the package and find the courier ticket for the parade yesterday. What did I miss? A parade romantic and ultra-feminine, that only a woman, another woman could achieve. The models with wet hair and makeup seemed almost natural straight out of the sea. A parade of marine colors, very light fabrics and clothes that seem hung the bodies of the models. Bella also the atmosphere and music, but also the noise of beads that you hear in the first part of the parade. From what I could see, apparently there will be a return to the shoe toe and the total abandonment of the plateau. A collection for a goddess. Enjoy the video below.

You May Also Like

UN CALENDARIO DELL’AVVENTO PIENO DI REGALI PER I BAMBINI DELL’OSPEDALE SAN BORTOLO DI VICENZA

SUN STRIPPING, come realizzarlo.

UNA CITTA’ TUTTA DA SCOPRIRE: BRUXELLES

DA LONDRA AL GOODWOOD FESTIVAL OF SPEED CON FORD