Bridgestone Campagna LILT Nastro Rosa 2015-lotta-tumore-seno-breast-cancer-fight-campaing-alessia-canella-prevenzione-style-shouts

#BRIDGESTONExLILT, INSIEME NELLA LOTTA CONTRO I TUMORI

Cos’hanno in comune un’azienda leader mondiale nella produzione dei pneumatici per auto e la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori? La prevenzione. Se i pneumatici sono l’unico sistema di sicurezza delle auto a contatto con la strada e per questo è importante prendersene cura con i dovuti controlli, allo stesso tempo è un gesto importantissimo e di responsabilità verso se stessi, sottoporsi a periodici controlli medici e nello specifico, noi donne, verificare la salute del nostro seno e monitorare gli eventuali fattori di rischio che possono portare all’insorgenza della malattia.

Ogni anno in Italia sono circa 48.000 i nuovi casi di tumore del seno diagnosticati, ma con la prevenzione e le diagnosi precoci, rispetto a ieri si può sconfiggere questo male molto di più.

In quanto donna, mi sento molto sensibile a questo argomento, spesso troppo sottovalutato da noi  sin dalla giovane età, perchè si pensa che questo problema sia qualcosa lontano da noi, che se mai ci colpirà sarà quando avremo 50-60 anni e non vale la pena pensarci ora.

Ma non è così ragazze, la prevenzione del tumore al seno deve cominciare a partire dai 20 anni con l’autopalpazione eseguita ogni mese ed è indispensabile proseguire con i controlli annuali del ginecologo. La mammografia, invece, è fortemente consigliata dopo i 40 anni.

Nello specifico, tra i 40 e i 50 anni, le donne con presenza di casi di tumore del seno in famiglia dovrebbero cominciare a sottoporsi alla mammografia, mentre tra i 50 e i 69 anni, dato il rischio piuttosto alto di sviluppare un tumore al seno, il controllo mammografico deve essere sottoposto con cadenza biennale.

Prevenire il tumore al seno, deve però partire anche dal nostro stile di vita facendo attenzione all’alimentazione, all’esercizio fisico e alle abitudini pericolose per la salute come il fumo o l’eccessivo consumo di alcol. Non occorre diventare delle fitness addicted, basta prestare un po’ di attenzione e mantenere il peso forma, scegliere di avere un corpo sano.

Per sostenere e sensibilizzare le donne sulla questione, Bridgestone Italia ha confermato per il quarto anno il suo impegno accanto a LILT e grazie al fantastico lavoro degli ingegneri del Centro Tecnico Europeo di Bridgestone e all’Impianto Pilota, ha progettato due prototipi di pneumatici tutti al femminile, “vestiti di rosa”, il colore identificativo della campagna Nastro Rosa e delle donne.

Il primo pneumatico è stato personalizzato con una banda rosa nella spalla, il secondo con il famoso Fiocco Rosa simbolo della lotta al tumore al seno. Immortalati dal fotografo Fabrizio Raschetti, si fanno simboli del connubio tra il mondo della tecnologia e della ricerca.

Saranno visibili al pubblico Giovedì 1 e Venerdì 2 Ottobre in Piazza Affari a Milano nell’area dell’unità mobile della LILT e durante il mese di Ottobre saranno poi esposti negli Spazi Prevenzione LILT in Via Viganò 4, Milano e Via Fratelli Cairoli, 76 a Sesto San Giovanni (MI).

Lascia un commento...

About Me

Blogger, social media manager, fashion addicted. Scrivo ovunque, anche sui fazzoletti di carta. Contributor per Glamour.it e Vvox.it.
Appassionata di web, in fin dei conti una nerd con delle belle scarpe.
Continua a leggere...

Follow Me

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

Categorie

Articoli recenti

Articoli più letti

Archivi

Tag

Partners