PROFUMI FEMMINILI, ECCO COME SCEGLIERE QUELLO GIUSTO

I profumi femminili, il tocco di femminilità e di carattere che si vuole lasciare e comunicare. Il senso dell’olfatto è il più ancestrale e lavora per lo più stimolando l’inconscio, comunica cioè in modo silente, andando a incidere il modo in cui gli altri ci percepiscono. Scegliere la fragranza giusta è un passo importante: il profumo parla per noi, fa captare e capire chi siamo senza aprire bocca. È quindi un tocco personale e perciò non può essere scelto a caso.

Come scegliere il migliore profumo femminile

Sul sito della casa cosmetica francese Lancôme trovi alcuni dei migliori profumi donna ma, prima di comprare la tua prossima fragranza (dovresti farlo con una certa frequenza perché anche i profumi hanno la scadenza), è bene tenere a mente questi consigli pratici per scegliere la fragranza giusta, quella in grado di comunicarci in silenzio.

  1. Non esagerare con le prove, fermati a tre test e poi lascia “rigenerare” il naso: quando siamo attratte dai nuovi profumi da donna può capitare di essere tentate dall’idea di provarli tutti e subito. Niente di più sbagliato. Il profumo è un’esperienza che va assaporata lentamente e non bisogna creare confusione al nostro senso olfattivo facendogli sentire troppe fragranze in pochi minuti. Meglio provarne due o tre, poi prendersi una pausa all’aria aperta ed eventualmente “tornare all’attacco”;
  2. Non provare il profumo direttamente sulla pelle: vai per step. Gli step quando provi un profumo sono: prima prova la fragranza sui mouillettes (quei cartoncini creati proprio per testare i profumi), se passano il test mouillettes allora passa alla prova sulla pelle e, infine, al test sui capi;
  3. Aspetta che il profumo sprigioni tutte le note olfattive: i profumi femminili non vanno scelti dopo una sola spruzzata, c’è bisogno infatti di circa quindici minuti prima che tutte le note olfattive della fragranza vengano sprigionate. Appena applichi il profumo si liberano le note di testa, che evaporano in pochi minuti lasciando così il posto alle note di cuore. Queste ultime, anche se più profonde, non corrispondono ancora al vero “corpo” del profumo: per arrivare a sentire l’odore puro della fragranza devi aspettare che essa sprigioni le note di fondo. Queste ultime si liberano dopo circa un quarto d’ora e corrispondono al modo in cui il profumo reagirà sulla nostra pelle e a come sarà avvertito dagli altri. Se, una volta arrivato alle note di fondo, ciò che senti è quello che cercavi, allora hai trovato il profumo femminile giusto per te!

Meglio Eau de Toilette o de Parfum?

La scelta tra Eau de Toilette, Eau de Cologne ed Eau de Parfum è l’altro comune scoglio con cui si ha a che fare nel momento della scelta della fragranza giusta tra i tanti profumi femminili disponibili sul mercato. Per sintetizzare, si potrebbe dire che è tutta una questione di persistenza del profumo e di “forza” della fragranza. Se cerchi un profumo che si volatilizzi in poche ore, allora l’Eau de Toilette è la soluzione giusta, mentre la durata del profumo diventa più lunga e la fragranza più persistente man mano che si passa all’Eau de Cologne e poi all’Eau de Parfum, quest’ultimo profumo è quello che dura di più perché è il più concentrato. E dopo? È una questione di gusto: preferisci quello floreale e romantico oppure agrumato e casual? Dipende da come “suonano” sulla tua pelle, provali e prendi quello che ti conquista, adesso sai come fare per non sbagliare la tua prossima scelta!

Lascia un commento...

About Me

Blogger, social media manager, fashion addicted. Scrivo ovunque, anche sui fazzoletti di carta. Contributor per Glamour.it e Vvox.it.
Appassionata di web, in fin dei conti una nerd con delle belle scarpe.
Continua a leggere...

Follow Me

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

Categorie

Articoli recenti

Articoli più letti

Archivi

Tag

Partners