UNA PELLE SENZA IMPERFEZIONI È IL SOGNO DI OGNI DONNA: REGOLE E UN BUON MAKE UP PER FARE LA DIFFERENZA

Una bella pelle è sinonimo di salute, di una corretta alimentazione e della cura che le si dedica quotidianamente, a partire da una regolare beauty routine.

Una pelle senza imperfezioni non è solo una questione genetica, ma il risultato di uno stile di vita sano e del rispetto di tutta una serie di regole, d’un buon rapporto sonno-veglia, di un’alimentazione ricca di vitamine, cibi freschi e genuini, di una misurata esposizione ai raggi solari, e non ultima di una buona idratazione.

Tre regole d’oro: pulizia, idratazione e massaggio

Una pelle senza imperfezioni non è soltanto quella priva di brufoli, che vanta un aspetto luminoso e tonico, ma è anche quella che dispone di una grana uniforme e levigata.

Ottenere buoni risultati non è un miraggio se si seguono regole precise e si utilizzano i prodotti adeguati alla tipologia di pelle.

Le tre regole base considerano essenziali la pulizia, l’idratazione e il massaggio.

Le operazioni di detersione prevedono di norma almeno un intervento serale, anche se i migliori risultati si ottengono con un’attenta pulizia da effettuarsi sera e mattino, utilizzando un detergente dalle qualità purificanti e nutrienti.

Due i tipi d’idratazione, quella interna, che considera di bere almeno 1 litro e mezzo di acqua al giorno, ed una esterna, che si ottiene utilizzando una crema nutriente in abbinata ad un siero idratante. E’ bene non dimenticare che la scelta dei prodotti deve essere fatta in base all’età dell’utilizzatore e alla tipologia di pelle, considerando se grassa, secca o mista.

Massaggi ed esfoliazione completano il ciclo benefico.

Il make up, l’arma in più per una pelle senza imperfezioni

Il make up e l’uso di prodotti di qualità sono in grado di fare la differenza per garantire alla pelle un aspetto uniforme e privo di imperfezioni. Un buon fondotinta coprente, come quelli offerti da un brand di successo alle pagine www.loreal-paris.it, offre ottimi risultati.

Gli esperti di norma consigliano un fondotinta opaco, del colore giusto. Come scegliere il colore del fondotinta? La risposta è facile: deve adattarsi perfettamente all’incarnato, ma in tutti i casi meglio che non sia troppo scuro. Per stenderlo è preferibile utilizzare i polpastrelli, ben puliti, evitando quantità eccessive che non garantiscono un risultato del tutto naturale.

Se il fondotinta garantisce un ottimo risultato a dare man forte interviene anche l’utilizzo di uno stick coprente, per nascondere le parti più scure e mimetizzare a dovere le imperfezioni. Il prodotto deve essere steso con attenzione, tamponando gli eccessi e fluidificandolo correttamente, per evitare che il risultato sembri innaturale.

Fard e cipria completano un trucco accurato, celando le imperfezioni ma soprattutto esaltando l’incarnato del viso, in maniera del tutto naturale.

Per un risultato perfetto non dimenticate prima di tutto di detergere alla perfezione e stendere una buona base idratante.

Lascia un commento...

About Me

Blogger, social media manager, fashion addicted. Scrivo ovunque, anche sui fazzoletti di carta. Contributor per Glamour.it e Vvox.it.
Appassionata di web, in fin dei conti una nerd con delle belle scarpe.
Continua a leggere...

Follow Me

La risposta da Instragram non aveva codice 200.

Categorie

Articoli recenti

Articoli più letti

Archivi

Tag

Partners