CLUTCH, LE BORSE GIOIELLO PER L’ESTATE 2020

Il mondo cambia, le mode cambiano e cambia anche il linguaggio. Così a volte ci troviamo ad aggrottare le sopracciglia quando sentiamo un termine che non ci era mai capitato di sentire in passato. È successo a tutti e, di certo, qui non possiamo risolvere un problema che spesso ci fa sentire vecchi. Però possiamo fare un piccolo passo, parlandovi di uno solo di questo vocaboli: le borse clutch. Ne avete mai sentito parlare? 

Cos’è una clutch

Iniziamo col dirvi che si tratta di una borsa, anche se questo era già chiaro! Ad essere precisi è una piccola borsa che vi sarà sicuramente capitato di guardare nelle vetrine: è una mini borsa senza manici e rigida, con chiusura a scatto o ad anello o – ma decisamente più di rado – munita di una zip.

La clutch è anche nota come borsa gioiello, perché spesso è impreziosita da pietre dure o brillanti.

Differenza tra clutch e pochette

La clutch non è una pochette: quest’ultima è di norma in tessuto e ha i manici o la tracolla (o entrambe le cose), elementi mai presenti in una clutch.

La pochette è forse più semplice da abbinare, ma non ha lo stesso glam di una clutch, vero must have di una bag addicted.

Come portare una clutch

Una volta chiarita la questione “cos’è una clutch”, è necessario valutarne il suo utilizzo: sicuramente elegante, affascinante, ricca di stile ma decisamente molto poco capiente! In una clutch potete portare solo lo stretto necessario, ma a volte la praticità delle maxi borse (con le quali potete portare con voi buona parte della casa organizzando quasi un trasloco) va un po’ sacrificata in nome della moda. 

Una clutch contiene solo quello che davvero può servire, quindi scegliete con molta cura ciò di cui non potete fare a meno: il telefonino, un pacchetto di fazzoletti, le chiavi, sia di casa che della macchina, un documento – preferibilmente la patente se dovete guidare – e davvero poco altro! Sugli accessori per il trucco dovrete limitarvi al massimo: giusto il rossetto per ripassarlo dopo cena, o qualche piccolissimo specchietto per darvi una rapida occhiata. Per quanto riguarda il portafogli o il borsellino, c’è una domanda da fare: ne avete uno di quelli con 60 scompartimenti per le carte, fra cui anche quelle dei supermercati, 18 reparti separati e, misurandolo, risulta più grande della vostra clutch? In quel caso rinunciate in favore di uno più piccolo o di un fermasoldi. Altrimenti mettete del denaro e una carta di credito all’interno di una piccola sacchetta con la zip, e siete pronte!

Quando sfoggiare la propria clutch

Una clutch non è certo una borsa per tutti i giorni, una con cui andare al supermercato a fare la spesa o a fare una semplice passeggiata: la vostra clutch va sfoggiata con orgoglio nelle serate di gala, nelle giornate importanti e durante qualsiasi evento in cui si voglia far bella figura e rubare gli sguardi ammirati (e magari anche un po’ invidiosi) di tutte le altre donne. Un primo appuntamento, ad esempio, può essere un’occasione irripetibile per mettere sul tavolo le proprie migliori carte e conquistare gli occhi e il cuore del vostro partner.

Lascia un commento...

About Me

Blogger, social media manager, fashion addicted. Scrivo ovunque, anche sui fazzoletti di carta. Contributor per Glamour.it e Vvox.it.
Appassionata di web, in fin dei conti una nerd con delle belle scarpe.
Continua a leggere...

Follow Me

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

Categorie

Articoli recenti

Articoli più letti

Archivi

Tag

Partners