RISTRUTTURAZIONE BAGNO: ECCO TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE

Hai voglia di ristrutturare il bagno e, con l’occasione, liberarti di quelle piastrelle che erano di moda negli anni ‘50? Trasforma il tuo bagno in una stanza glamour, dove uscendo dalla doccia tu possa dire “finalmente è ciò che volevo!”.

Se hai deciso di compiere questo passo, allora ci sono alcune cose da sapere: prezzo, pratiche burocratiche e quali sono le detrazioni fiscali.

Scegliendo una ditta specializzata ed operante nel settore da anni sarà facile capire quale è il costo della ristrutturazione del bagno e quali sono le pratiche, ma vediamo alcuni aspetti di cui tenere conto e che riguardano la parte logistica ed estetica.

Cosa valutare nella ristrutturazione del bagno

Prima di tutto, se pensi di cambiare la posizione dei sanitari, considera che devono essere accessibili in modo semplice, e non secondo percorsi stretti e scomodi.

Se pensi di sostituire la vasca con una doccia, magari per recuperare un po’ di spazio, allora andrà anche realizzato un massetto per creare le giuste pendenze per lo scorrimento dell’acqua.

Dovrai poi ricordarti una cosa importante se decidi di spostare i sanitari: la colonna di scarico.

Se poi vuoi far passare i tubi sotto il solaio, possibilmente nascondendoli sotto ad una piccola struttura in cartongesso, scegli dei tubi insonorizzati o dei pannelli fonoassorbenti per ridurre il rumore.

Veniamo poi agli abbinamenti dei colori. La scelta delle tonalità è infatti fondamentale per la buona riuscita della ristrutturazione del bagno. I colori, oltre a determinare l’estetica del bagno e gli stati d’animo, servono anche per dare l’illusione che un ambiente sia più grande o più piccolo.

Una stanza che parli di te

Anche il bagno può parlare della propria personalità. Ci sono bagni in stile romano, dal fascino retrò, con colori tenui, quasi pastello, un lavabo ampio e una specchiera dal bordo d’ottone.

Oppure, se siete più moderni, magari vorreste optare sul black&white con una pavimentazione multitexture. Fondamentale sarò scegliere dei materiali di alta qualità perché quando si fa una ristrutturazione, il costo più importante è quello legato al lavoro che svolge l’azienda coinvolta. Con materiali di bassa qualità si rischia di dover intervenire nuovamente, e questo comporta altri costi.

Se hai un bagno di forma rettangolare, quindi lungo e stretto, è bene che tu preveda la doccia in fondo se possibile, ed evita di mettere wc e bidet vicino alla porta. In questo caso ti sconsigliamo le carte da parati, che si addicono più ad un ambiente ampio e spazioso. Utilizza colori chiari, specchi e quadretti che allarghino lo spazio alla vista.

La ristrutturazione completa del bagno rientra tra le opere che possono beneficiare di detrazioni fiscali, oltre ai diversi bonus di cui poter usufruire come quelli per mobili e finestre. Ma queste pratiche spinose vengono seguite dalla ditta che hai scelto così potrai dedicarti completamente ad altri dettagli.

Il trend del momento

Ma quali sono i trend in voga per il bagno del 2020? Nel 2019 ha vinto su tutti lo stile della casa scandinava, caratterizzato dal rovere e dai colori chiari, in particolare il bianco.

Lo stile nordico non andrà a scomparire completamente, ma si sta arricchendo di pezzi unici, caratteristiche particolari e personali, il tutto mantenendo un’altissima qualità per sanitari e docce.

La personalizzazione in ambito bagno inizia a essere prioritaria per ogni casa alla moda. Sfruttare al massimo lo spazio organizzandolo con arredi che sfruttino l’altezza o la lunghezza è sempre un’ottima idea, se poi questi arredi rispecchiano la semplicità dello stile attuale, ancora meglio.  Le armadiature su misura, parzialmente a giorno, permettono di non perdere nemmeno un centimetro.

Un altro trend davvero in voga è quello delle pareti di accento, ovvero quelle che esaltano lo spazio concentrando la vista ad un elemento principale, un colore, un arredo particolare. Queste possono essere studiate a seconda della stanza e degli elementi da inserirvi. Uno specchio particolarmente grosso su una parete colorata in una stanza tutta bianca, oppure un armadio di legno chiaro su una parete scura, o su una carta da parati particolare, floreale per esempio.

Anche le luci hanno la loro importanza, pensate di tornare a casa una sera e fare un lungo bagno caldo in una stanza illuminata con luci soffuse. Non sarebbe meraviglioso?

Il bagno dei propri sogni è possibile, basta sapersi affidare a professionisti e scegliere tutto con cura. Non abbiate fretta, cercate anche pezzi unici per arredarlo e sentirlo completamente vostro.

FOTO CREDIT _ Lago Design

Lascia un commento...

About Me

Blogger, social media manager, fashion addicted. Scrivo ovunque, anche sui fazzoletti di carta. Contributor per Glamour.it e Vvox.it.
Appassionata di web, in fin dei conti una nerd con delle belle scarpe.
Continua a leggere...

Follow Me

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

Categorie

Articoli recenti

Articoli più letti

Archivi

Tag

Partners