DONNE E AUTO: PREFERENZE, CONSIGLI E CURIOSITÀ

Chi l’ha detto che apprezzare le auto è una cosa poco femminile? I tempi sono cambiati (per fortuna) e molte donne dimostrano di apprezzare sempre più questo affascinante mondo. Scopriamo quindi tutte le curiosità sul binomio donne-auto, facendo anche un salto indietro nel tempo per conoscere un po’ di storia!

Le caratteristiche preferite dalle donne

Se è vero che spesso anche gli uomini sono molto attenti all’aspetto estetico della loro auto, la stragrande maggioranza di noi donne predilige le auto dalle linee eleganti e raffinate, apprezzando quindi quei modelli “glamour” e dalle dimensioni ridotte (e quindi facili da gestire in mezzo al traffico e da parcheggiare) come la Lancia Ypsilon, la Fiat 500 e la Mini, per fare alcuni esempi. Anche il comfort e la funzionalità sono caratteristiche alle quali le donne tengono molto in fase di scelta di un’auto, preferendo quindi modelli spaziosi come la Citroën C3 e che offrono le ultime novità in fatto di tecnologia, soprattutto per una questione di sicurezza.

I documenti di avere sempre a bordo

Un piccolo promemoria per evitare multe e altre conseguenze spiacevoli: in caso di controlli, è bene non farsi trovare mai sprovviste di tutti i documenti necessari. Ricordate quindi sempre di portare con voi innanzitutto la patente (o il foglio rosa, seguendo attentamente le normative), di cui dovrete controllate bene la data di scadenza per provvedere al rinnovo, se necessario; poi non dimenticate il libretto di circolazione e il certificato di assicurazione, necessario per compilare il modulo di constatazione amichevole in caso di incidente. Sempre per quanto riguarda l’assicurazione, sappiate che non è più obbligatorio esporre il tagliando e che ormai è possibile trovare polizze adatte per ogni esigenza; per risparmiare qualcosina, poi, potete utilizzare Facile.it per comparare le migliori assicurazioni online e trovare così quella perfetta per voi.

Lo sapevate che…?

Nel corso della storia dell’automobile si sono susseguite diverse invenzioni femminili, anche se sono in pochi ad essere a conoscenza delle loro origini. Sapevate ad esempio che il primo sistema di riscaldamento è stato inventato e brevettato nel 1893 da Margaret Wilcox? Mary Anderson invece progettò i tergicristalli ed ebbe l’intuizione quando vide l’autista di un autobus di New York che tentava di pulire il parabrezza dalla neve. Anche le frecce e i segnali di stop furono introdotti per la prima volta nel 1913 da una donna, l’attrice Florence Lawrence, mentre per lo specchietto retrovisore dobbiamo ringraziare Dorothy Levitt, che lo inventò nel 1906.

Lascia un commento...

About Me

Blogger, social media manager, fashion addicted. Scrivo ovunque, anche sui fazzoletti di carta. Contributor per Glamour.it e Vvox.it.
Appassionata di web, in fin dei conti una nerd con delle belle scarpe.
Continua a leggere...

Follow Me

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

Categorie

Articoli recenti

Articoli più letti

Archivi

Tag

Partners