FILA DISRUPTOR, SICURE CHE SIANO PROPRIO “UGLY SNEAKERS”?

Direttamente dagli anni ‘90 ecco tornare prepotentemente un marchio che, anche se adesso è in mani koreane, è stato uno dei fiori all’occhiello dell’industria sportiva italiana. Signore e signori, prego: salutate il grande ritorno della Fila!

Lo storico brand, fondato nel lontano 1911 a Biella, era specializzato nella creazione di tessuti pregiati, realizzando prodotti di nicchia, ma allo stesso tempo anche belli e funzionali. Solo una decina di anni dopo l’azienda dei fratelli Fila si convertì alla creazione di maglieria di qualità espandendosi grandemente fino a che, verso la fine degli anni ‘60, il brand fece il suo ingresso nel mondo dello sportswear, diventando rapidamente l’abbigliamento preferito di grandi nomi come Adriano Panatta, Bjorn Borg e Alberto Tomba.

Anche se la Fila non è stata tanto fortunata negli ultimi anni quanto Nike, Adidas o Rebook che durante il ventennio ‘80-’90 erano tra i suoi principali rivali, oggi il marchio è pronto a rilanciarsi nel mercato europeo con la stessa qualità e ricerca stilistica che hanno caratterizzato i suoi primi cento anni di storia. In questo contesto, devo dire anche con piacere, accogliamo il ritorno nei negozi delle scarpe Fila Disruptor che, anche se molto meno discrete rispetto ai precedenti modelli di sneakers, stanno davvero andando a ruba.

Fila Disruptor…

Disponibili in bianco, nero e in poche altre tonalità, queste scarpe dal profilo importante si ispirano, nell’ottica del back to 90’s, alle sneakers precedenti accentuandone ulteriormente le forme che, pur rimanendo lineari, le fanno assomigliare quasi a una scarpa da montagna (grazie all’importante carrarmato). Potrebbero essere inserite di diritto nella categoria delle “ugly sneakers” (visto il volume esagerato e robusto della scarpa), anche se non vedo proprio cosa questo modello abbia di “brutto”: rispetto ad altri disegni proposti in questo periodo (a mio avviso spesso eccessivi tanto nelle forme quanto nei colori), le Disruptor mantengono alla perfezione quell’idea di eleganza sportiva che caratterizza da sempre le creazioni Fila.

Grazie al prezzo non proibitivo, queste scarpe sono l’ideale per chi vuole avere ai piedi un prodotto di qualità, certamente anche modaiolo (di seguito vedremo qualche suggerimento), che allo stesso tempo sia anche elegante (ricordiamoci che non tutto ciò che è trendy è necessariamente distinto). Se vi interessa saperne di più, fate un giro su internet: siti come Maxi Sport, oltre ad offrire un’ampia scelta di abbigliamento sportivo delle marche top di gamma, vi mettono a disposizione i vari modelli di Disruptor (sia per uomo che per donna) ad un costo veramente accessibile, grazie anche alle frequenti promozioni.

… come le indosso?

Queste scarpe nascono legate al mondo sportivo, quindi via libera allo stile sporty: che indossiate direttamente una tuta coordinata o leggins, maglietta e felpa legata in vita, non importa perché il loro compito è sostenere il corpo durante l’attività fisica e questo sono preparate a fare.

Relegare le vostre Disruptor alla palestra è, però, riduttivo. Sono scarpe importanti e belle, allora unitele al classico jeans a sigaretta (magari a vita alta, giusto per ricalcare un po’ lo stile Nineties) e a un top, camicia o maglione dalle linee semplici in tinta unita. Scegliete una borsa da abbinarvi, che abbia sempre un disegno essenziale, e siete pronte per i vostri impegni quotidiani.

Siete tra le fortunate che non devono necessariamente indossare i tacchi a lavoro, ma comunque non potete andare in tuta? Un consiglio dalle vips di oltreoceano: indossate le vostre Fila sotto un completo coordinato e otterrete una mise raffinata dal vago sentore di street style, che non guasta mai.

Vi piacciono i vestiti, ma non sapete se è il caso di indossarli con questo tipo di sneaker? Non preoccupatevi perché l’ultimo outfit che vi suggerisco riguarda proprio questa possibilità: che sia mini, midi o maxi, tinta unita o fantasia poco importa perché quello che conta è l’abbinamento tra un capo molto femminile, come un abito, e una scarpa dalle linee robuste come le Disruptor.

Che ne pensate di questo nuovo modello Fila? Vi è venuta voglia di provare questi look o siete tra le più temerarie che li hanno già indossati?

Lascia un commento...

About Me

Blogger, social media manager, fashion addicted. Scrivo ovunque, anche sui fazzoletti di carta. Contributor per Glamour.it e Vvox.it.
Appassionata di web, in fin dei conti una nerd con delle belle scarpe.
Continua a leggere...

Follow Me

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

Categorie

Articoli recenti

Articoli più letti

Archivi

Tag

Partners