SALDI E ACQUISTI INTELLIGENTI: IL PIUMINO DA DONNA

I saldi sono cominciati da un mese abbondante ma anche se siamo agli sgoccioli e vorremmo lasciarci alle spalle l’inverno è giusto tener duro e fare gli ultimi acquisti intelligenti della stagione. Il capo in assoluto che vale la pena comprare adesso è il piumino, perché lo si può avere a prezzo ancor più vantaggioso se si approfitta delle promozioni di Stileo.

Quando si tratta di scegliere la giacca o il capospalla ideale per tenersi al caldo in inverno, le opzioni sono tantissime: c’è il classico cappotto, la pelliccia (meglio se fake fur), il bomber, il parka e poi lui, il piumino!

Le opinioni in merito ai piumini sono sempre discordanti: c’è chi li ama e chi li odia, ma aldilà di questo aspetto puramente soggettivo, di una cosa non si può discordare, ossia che oggettivamente tengono caldo, più di tutti gli altri messi insieme! Per questo motivo io suggerisco di averne almeno uno nell’armadio, da sfruttare nelle giornate più fredde, per andare in montagna o al lavoro tutti i giorni. Sarà che nelle ultime stagioni anche gli stilisti l’hanno rilanciato, ma io lo trovo davvero cool e multiuso!

Come scegliere il piumino adatto? Le variabili da considerare sono diverse: colore, lunghezza, taglio… Se credete che sia impossibile apparire femminile con il piumino vi sbagliate di grosso!

Lunghezza: piumino corto o lungo?

Il piumino donna corto è pratico e meno ingombrante ed è perfetto per creare dei look molto 80s. A mio avviso è ideale sui fisici a mela, quindi per le ragazze non tanto alte, che hanno le spalle larghe e il seno abbondante. Il piumino lungo, invece, ha il vantaggio di scaldare anche le cosce e lo trovo perfetto per le donne più slanciate, in questo caso vanno bene anche quelli con le impunture orizzontali e in variante bon ton.

Piumino dal taglio oversize o infiancato?

Le tendenze viste sulle passerelle virano più sui modelli oversize, ma capisco benissimo che con un capo del genere addosso, si può risultare poco femminili, soprattutto se non si ha l’attitudine o non si è in grado di portarlo con totale disinvoltura. A me ad esempio piacciono molto quelli infiancati con la cintura in vita, sono eleganti e si possono portare anche sopra agli abiti. Però vi dico una cosa: non comprate un piumino troppo attillato pensando di sembrare più magre, l’effetto è quello opposto!

Piumino colorato o sobrio?

Tinta unita o bicolore, il colore e la fantasia dipendono molto dalla propria personalità e da quanto si intende indossare il piumino: sceglietene uno di un bel colore sobrio, per esempio nero, blu, kaki, grigio e bordeaux, nel caso foste alla ricerca di un capo da sfruttare il più possibile, sceglietene uno dai toni pastello per indossarlo di giorno in chiave romantica, oppure uno dai colori super accesi per fare colpo durante le uscite serali.

Se non siete grandi fan del piumino ma ne avete estremo bisogno e vi sembra assurdo dover spendere anche solo 30 euro per prendervene uno, vi suggerisco di approfittare dei periodi di saldi come questo. Vi sentirete meno in colpa investire così il vostro stipendio!

E voi, che ne dite, piumino sì o piumino no?

Lascia un commento...

About Me

Blogger, social media manager, fashion addicted. Scrivo ovunque, anche sui fazzoletti di carta. Contributor per Glamour.it e Vvox.it.
Appassionata di web, in fin dei conti una nerd con delle belle scarpe.
Continua a leggere...

Follow Me

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

Categorie

Articoli recenti

Articoli più letti

Archivi

Tag

Partners