Trend allert: Denim on Denim

Un tempo il jeans si portava con una maglietta, ma udite udite, quest’anno il trend è indossarlo con altro jeans, che sia una camicia o una giacca, l’importante è mixarlo e se proprio volete farvi notare, il più cool è quello ad effetto patchwork. Non è necessario che i due capi siano dello stesso lavaggio, anzi, meglio ancora se si tratta di due tonalità differenti. Dagli skinny, agli shorts, ai boyfriend l’importarte è tingersi di blu. L’effetto patchwork poi a me piace veramente tanto perchè è portabilissimo in svariate occasioni. Sbirciando qua e là ho individuato anche un bel ritorno, anche se non ne sono proprio contenta, rieccola spuntare, la gonna in jeans. Niente a che fare con le mini di qualche anno fa, ma sono da preferire le  pencil skirt, quelle a tubo, a vita alta, magari da indossare con un crop top e pochi centimetri di pancia fuori, rotoli permettendo, ascoltate il consiglio della zia.

Once the jeans you wore a T-shirt, but that’s incredible, this year the trend is to wear it with jeans another, be it a shirt or a jacket, it is important to mix it and if you really want to point out, the coolest is to patchwork effect. It is not necessary that the two heads are of the same washing, indeed, better still if it is two different shades. From skinny, to shorts, to the importarte boyfriend is tinged with blue. The patchwork effect then I like it very much because it is wearable on several occasions. Peering here and there I found also a nice return, even if they are not really happy, rieccola tick, the denim skirt. Nothing to do with the mini a few years ago, but are preferred pencil skirt, the cut, high-waisted, maybe to wear with a crop top and a few inches of belly out, allowing rolls, listen to the advice of her aunt .

You May Also Like

UN CALENDARIO DELL’AVVENTO PIENO DI REGALI PER I BAMBINI DELL’OSPEDALE SAN BORTOLO DI VICENZA

SUN STRIPPING, come realizzarlo.

UNA CITTA’ TUTTA DA SCOPRIRE: BRUXELLES

DA LONDRA AL GOODWOOD FESTIVAL OF SPEED CON FORD