0001889964-727466_650x0

Anna Dello Russo and Carlo Mengucci party, Yes they can


Tu che sei stato al compleanno di Anna Dello Russo e Carlo Mengucci, dimmi, come hai scelto il tuo look, spiegamelo? Ti sei buttato dentro all’armadio? Perché come al solito questi party super glamour sono  il chiaro esempio che o noi che ci vestiamo tutti i giorni per andare al lavoro, ma anche per una serata tra amici in locali più o meno blasonati non ci capiamo niente o loro vengono da un altro mondo. Partendo dal presupposto che Anna Dello Russo non mi inviterà mai ad un suo party, che sia chiaro, ma se io non fossi io, e lei mi invitasse, cosa metterei? Di certo nulla di quello che ho.  Perché a quanto pare ad una festa del genere l’importante è farsi notare, di certo non per la sobrietà. Ad una festa così regna sovrano l’eccesso e così una tribù colorata, zebrata, optical, pailettata, floreale e maculata ha invaso quattro giorni fa il Nepentha di Milano. Saranno anche solo dei vestiti, ma questo mi fa pensare quanto sia difficile vivere in una piccola città come la mia, dove se uscissi per andare ad un party così mi internerebbero il giorno dopo, oltre a passare tutta la serata con gli occhi degli altri invitati puntati addosso,  loro rigorosamente vestititi di nero. Quindi dico solo che questa libertà di espressione la invidio proprio, mentre vado a rinchiudermi nel mio armadio di pochi colori e poche stampe! 
You who have been the birthday of Anna Dello Russo and Charles Mengucci, tell me, how did you choose your look, explain this? Have you thrown in the closet?Because as usual these super glamorous party are a clear example that we or do wedress every day for work, but also for an evening with friends in places more or less famous we do not understand anything or they come from another world . Assumingthat Anna Dello Russo never invite me to his party, that is clear, but if I was not myself, and she invited me, what put it? Certainly nothing that I have. Because apparently at a party like the important thing is to get noticed, certainly not forsobriety. At a party so the excess reigns and so a tribe colored, striped, optical,pailettata, floral and spotted four days ago has invaded the Nepentha of Milan. Will be just the clothes, but this makes me think how hard it is to live in a small town like mine, where if you were born to go to a party so I internerebbero the next day, in addition to pass the entire evening with the eyes of the other guests fixed on him,among them strictly vestititi black. So I just say that I envy your freedom of expression,while I lock myself in my closet just a few colors and prints!






7 Commenti

  1. Capisco benissimo il tuo punto di vista Ale! Come te, vivo anche io in una città di provincia, dove l'omologazione regna sovrana. Tutti la stessa giacca, la stessa borsa, lo stesso paio di scarpe. Se ti distingui: bè o vieni preso per pazzo o per uno sfigato, anche se di stile magari ne capisci anni luce di più! In questo senso chi vive nelle metropoli è privilegiato, può esprimersi di più e sicuramente ha anche più stimoli e spunti per poterlo fare! C'est la vie!! bel post comunque, mi è piaciuto molto!

  2. Le scarpe di Anna Dello Russo non sono quelle che Kanye West ha disegnato per una limited edition di Giuseppe Zanotti ? Sono splendide ! Ale, veniamo dallo stesso paese e devo ammettere che persino girando in centro con tacchi e gonna a vita alta sono stata guardata piuttosto male da un certo numero di persone. Io credo che ognuno dovrebbe vestirsi come vuole (nel limite della decenza e del buon gusto), senza badare a personaggi rilegati nella loro mentalità poco creativa e originale :)lunga vita all'arte della moda 😀

    • credo proprio siano quelle, accidenti che occhio, io non le avevo riconosciute! Io vivo in una piccola città e come te, girare per il centro coi tacchi di pomeriggio o con una cosa che non rientri negli "standard" di molti si vien visti di cattivo occhio, quindi il dilemma è cedere al conformismo o essere liberi se pur additati? Come dici tu la moda è proprio arte che si porta addosso.. guarda solo l'abito di Anna Dello Russo che indossa in queste foto di Fausto Puglisi, un vero capolavoro.

Lascia un commento...

About Me

Blogger, social media manager, fashion addicted. Scrivo ovunque, anche sui fazzoletti di carta. Contributor per Glamour.it e Vvox.it.
Appassionata di web, in fin dei conti una nerd con delle belle scarpe.
Continua a leggere...

Follow Me

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

Categorie

Articoli recenti

Articoli più letti

Archivi

Tag

Partners