11108714_hg_988_full_l

Paris vaut bien une messe

Milano e Parigi restano il clou del lungo mese dedicato alle sfilate che si replica due volte l’anno, senza contare l’alta moda e l’uomo. Nonostante i tentativi dello scorso anno di Anna Wintour di Vogue America di spostare i calendari per dare maggior lustro alla settimana  della moda new yorkese, Milano e poi Parigi segnano la fine dei reportage da front row delle blogger e giornaliste più accreditate del momento.
Per chi guarda da casa come me Paris c’est Paris. Inutile dire che le maison che sfilano a Parigi, i front row, i backstage, regalano spunti non da poco. Il massimo dell’eleganza è qui concentrata. Sarà la città, ma sbirciando nel web si possono trovare immagini che vibrano di buon gusto e classe. A voi l’ardua sentenza.
Oggi è stato il giorno di Chanel che ha presentato al Grand Palais l’universo sottomarino, donne che assomigliano a sirene con un guardaroba che evoca le iridescenze degli oceani fra abiti medusa di organza plissé, tuniche decorate da cespugli di ruche come alghe e scarpe silver dal tacco finemente lavorato, effetto conchiglia o corallo. Altre storie, sempre di grande eleganza, da Valentino e Ysl.
Milan and Paris remain the highlight of the month long dedicated to shows that replicates twice a year, not counting the high fashion and man. Despite attempts last year by Anna Wintour of American Vogue to move the calendar to give more prestige to the New Yorker’s fashion week, Milan and Paris, marking the end of the front row of the reports from bloggers and journalists accredited at the time.

For those watching from home like me Paris c’est Paris. Needless to say that the house that parade in Paris, the front row, the backstage, not just give hints. The height of elegance is concentrated here. It will be the city, but peeking in the web you can find images that vibrate with good taste and class. To you will judge.

Today was the day of Chanel at the Grand Palais, which has presented the underwater world, women who look like sirens with a wardrobe that evokes the iridescence of the oceans between pleated organza dresses jellyfish, tunics decorated with clumps of algae such as ruffles and silver shoe heel finely crafted, shell or coral effect. Other stories, always of great elegance, Valentino and YSL.

5 Commenti

Lascia un commento...

About Me

Blogger, social media manager, fashion addicted. Scrivo ovunque, anche sui fazzoletti di carta. Contributor per Glamour.it e Vvox.it.
Appassionata di web, in fin dei conti una nerd con delle belle scarpe.
Continua a leggere...

Follow Me

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

Categorie

Articoli recenti

Articoli più letti

Archivi

Tag

Partners