amy-winehouse-1983-2011

genius & intemperance, no thanks

Non credo che il genio faccia necessariamente rima con sregolatezza.Non creiamo falsi miti. Per l’ennesima volta si calca la mano sugli esempi negativi. Non è la droga che fa il grande musicista, cantante, attore.. I miei esempi, e spero lo siano anche per voi, sono geni come il compositore Morricone, l’architetto Renzo Piano, lo stilista Giorgio Armani, il fotografo David LaChappelle, perchè per compiere opere grandiose c’è bisogno della lucidità del cervello e non della confusione più totale.
Credo piuttosto che il cadere negli eccessi sia molto facile quando a 20 anni ti trovi di fronte successo, soldi e una vita che tutti sognano e in pochi realizzano. La notizia della morte di Amy Winehouse non mi ha lasciato sorpresa, ma piuttosto amareggiata. Un’anima tormentata e fragile, ecco cos’era e nessuno ha saputo aiutarla perchè in una situazione del genere credo nessuno sia in grado di salvarsi da solo RIP Amy

 I do not think necessarily genius is synonymous of intemperance. we don’t create wrong myths. For the umpteenth time, pulls his hand on negative examples. It is not the drug that makes the great musician, singer, actor .. My examples, and I hope they are for you too, have genes as the composer Morricone, the architect Renzo Piano, the designer Giorgio Armani, photographer David LaChappelle, because you need to accomplish great works of the lucidity of the brain and not of total confusion.

I think rather than falling into the excesses is very easy when you’re facing 20 years success, money and a life that everyone dreams and a few realized. The news of the death of Amy Winehouse has not left me surprised, but rather bitter. A soul tormented and fragile, that’s what it was and no one has been able to help in a situation like that because I think nobody will be able to save himself RIP AmyI

4 Commenti

  1. Hai ragione, sono d'accordo con te. La morte di Amy mi ha messo addosso molta tristezza: la sua morte in solitudine, e molto probabilmente a causa dei suoi mille problemi, è una delle cose più tristi che possano capitare a una persona, non la auguro a nessuno.
    C'è sempre amarezza quando constatiamo che il successo può davvero uccidere, se non siamo forti abbastanza per affrontarlo.
    Forse ora Amy potrà trovare un po' di pace…

Lascia un commento...

About Me

Blogger, social media manager, fashion addicted. Scrivo ovunque, anche sui fazzoletti di carta. Contributor per Glamour.it e Vvox.it.
Appassionata di web, in fin dei conti una nerd con delle belle scarpe.
Continua a leggere...

Follow Me

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

Categorie

Articoli recenti

Articoli più letti

Archivi

Tag

Partners